Regione Puglia

CONTESTI TERRITORIALI

41

Il contesto territoriale più grande per popolazione è quello di Bari, mentre per estensione quello di San Severo.

VEDI I CONTESTI PILOTA

COMUNI

258

ESTENSIONE (in Km²)

19.541

POPOLAZIONE

4.029.053

DENSITÀ

(pop per km² )

206

COMUNI

(con più di 10.000 abitanti)

110

Sismicità e geologia

La sismicità strumentale degli ultimi 35 anni si concentra principalmente nel settore settentrionale in corrispondenza dell’area Garganica ed al confine col Molise.

Storicamente, la Regione risente fortemente dei terremoti di origine appenninica, lungo i confini con la Campania e la Basilicata ove si concentrano la maggior parte degli eventi storici più forti, e dei forti terremoti originatisi lungo le coste albanesi, montenegrine nonché nelle isole ioniche.

Dalla carta dei substrati geologici e dei terreni di copertura, realizzata secondo la legenda della Carta Geologico-tecnica per la Microzonazione Sismica, nella Regione predominano i litotipi appartenenti alla classe dei substrati lapidei, costituiti dalle unità di piattaforma carbonatica nell’area garganica, nelle Murge e lungo la penisola salentina.

L’area del subappennino Dauno è caratterizzata dalla presenza di litotipi appartenenti alla classe dei substrati granulari, costituiti dalle unità sinorogene arenacee e coesive. L’area del tavoliere, infine, fino alla costa adriatica, è costituita da terreni di copertura quaternari prevalentemente granulari.

Secondo la classificazione sismica gran parte della Regione è considerata a bassa o nulla pericolosità (73% dei Comuni), mentre, 23% dei Comuni si trova a moderata pericolosità e solo il 4% è ad alta pericolosità, nella zona al confine con la Campania e la Basilicata.

Prevenzione e gestione dell'emergenza

STUDI DI MICROZONAZIONE SISMICA

84

Comuni sono considerati ad altà pericolosità (ag>0.125)

24%

ha uno studio di Microzonazione sismica di primo livello validato.

76%

ha uno studio di microzonazione sismica da realizzare o in corso di realizzazione

174

Comuni sono considerati a bassa pericolosità (ag<0.125)

ANALISI DELLA CONDIZIONE LIMITE PER L'EMERGENZA DEI COMUNI

Il gruppo di lavoro

A ciascuna regione è assegnato un gruppo di lavoro composto da diverse figure professionali: un coordinatore delle attività, un ingegnere, un architetto ed un geologo.

E2-PUG - Componente del gruppo di lavoro "Valutazione operatività del sistema" e del gruppo di lavoro "Regione Puglia"
B Extra2 - Referente Affiancamento Regioni
D2-PUG - Componente del gruppo di lavoro "Microzonazione Sismica e Pericolosità Sismica Locale" e del gruppo di lavoro "Regione Puglia"
F2-PUG - Componente del gruppo di lavoro “Contesti territoriali, CLE e pianificazione dell’Emergenza” e del gruppo di lavoro "Regione Puglia"