PON Governance 2014-2020

Riduzione del rischio sismico e vulcanico

L’obiettivo principale del Programma è quello di rafforzare la capacità istituzionale e rendere efficiente l’azione delle Regioni per la riduzione del rischio idrogeologico, sismico e vulcanico ai fini di protezione civile. Per questo il Programma promuove il raggiungimento di standard minimi su tutto il territorio nazionale, attraverso un percorso di programmazione degli interventi per la riduzione dei rischi (il “progetto standard”) approvato dal Dipartimento della protezione civile e condiviso dall’Agenzia per la coesione territoriale (dicembre 2015) 

Il progetto non finanzia direttamente nuovi interventi ma favorisce le condizioni per un miglior coordinamento e una programmazione più efficace delle azioni di riduzione del rischio con finalità di protezione civile.

Abruzzo Valled'Aosta Puglia Basilicata Calabria Campania Emilia-Romagna Friuli-VeneziaGiulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Sardegna Sicilia Trentino-AltoAdige Toscana Umbria Veneto

Aree Tematiche

Le attività previste dal progetto vengono realizzate attraverso un percorso strutturato su cinque tematiche: Contesti; Pericolosità; Pianificazione; Operatività; Intervento.

Le attività realizzate nell'ambito della tematica Contesti hanno l’obiettivo di definire il sistema di gestione delle emergenze e le funzioni strategiche dei Contesti Territoriali dei quali valutare la performance. Quelle realizzate nell'ambito della tematica Pericolosità sono volte a fornire strumenti per valutare la pericolosità sismica di sistemi a rete e completare la documentazione tecnica necessaria alla realizzazione di studi di microzonazione sismica. Nell'ambito della tematica Pianificazione vengono realizzate attività di analisi e valutazione della pianificazione di protezione civile comunale, analisi della condizione limite di emergenza (CLE) e studio delle diverse condizioni limite per gli insediamenti urbani. La tematica Operatività prevede attività volte a valutare le performance di sistemi complessi, composti da oggetti multipli e spazialmente distribuiti su aree vaste. Infine, le attività realizzate nell'ambito della tematica Intervento hanno lo scopo di programmare gli interventi per il miglioramento dell’operatività del sistema di gestione dell'emergenza ed effettuare il monitoraggio dell’efficacia degli interventi.

Approfondisci le aree tematiche

Contesti

Pericolosità

Pianificazione

Operatività

Intervento

Timeline in pillole

Un rapido excursus dei principali eventi che hanno caratterizzato il progetto.
Per maggiori dettagli e approfondimenti clicca sul pulsante in basso.

News & Eventi

 

Webinar sull’analisi della Condizione Limite per l’Emergenza in Sicilia

Un seminario online dedicato ad approfondire la realizzazione dell’analisi della CLE-Condizione Limite per l’Emergenza nella Regione Siciliana. Il webinar rientra…
CONTINUA A LEGGERE

Seminario di approfondimento in Calabria

In apertura del seminario sul Programma per la riduzione del rischio che si è svolto a Catanzaro, il Direttore Generale…
CONTINUA A LEGGERE

Seminario di approfondimento in Basilicata

Entrata da circa un anno nel gruppo delle Regioni destinatarie del Programma “Protezione civile: verso una governance più forte per…
CONTINUA A LEGGERE